Sei in: Home > Attività > Rubriche > Ultimo dell'anno, in viaggio con prudenza e ben informati

vai al sito Roma onlineRubriche della categoria: ReportAci

Ultimo dell'anno, in viaggio con prudenza e ben informati


Ultimo dell'anno, in viaggio con prudenza e ben informati

30.12.2008

ReportAci

Una nuova ondata di vacanzieri è in procinto di partire per festeggiare, fuori casa, il nuovo anno. In tanti sceglieranno di raggiungere le località di destinazione con l’auto che, mai come in questi periodi di maggior traffico sulle strade, richiede di essere guidata con la massima prudenza, rispettando scrupolosamente tutte le norme del Codice della Strada, a partire dai limiti di velocità. La legge stabilisce che in autostrada, salvo diversa indicazione, la massima andatura consentita è di 130 chilometri orari; tuttavia, in caso di precipitazioni tale limite  scende a 110 km/h anche sull’asfalto drenante. Per il controllo della velocità sulla rete autostradale sono attivi, oltre alle postazioni fisse e a quelle mobili di autovelox,  37 impianti “Tutor” di cui sette sull’A1 Milano – Roma – Napoli, sei sull’A4 Brescia – Verona, uno sull’A7 Milano – Genova, quattro sull’A13 Bologna – Padova, dodici sull’A14 Bologna – Taranto, sei sull’A24 e A25 Roma-L’Aquila-Teramo ed uno sull’A26 Genova Voltri – Gravellona Toce.
Per garantire la massima assistenza a chi è in viaggio nella nostra Pensiola (Repubblica di San Marino e Città del Vaticano comprese) l’Aci ha messo in campo una task force di 5.000 uomini e 3.000 mezzi che risponde al numero verde 803.116, in funzione 24 ore su 24, presso il quale è possibile richiedere non solo il soccorso stradale ma anche informazioni sul traffico e sul meteo. Il servizio è gratuito per i soci Aci anche su vetture diverse da quelle indicate all’atto dell’associazione. 
In ogni caso, prima di mettersi in viaggio e, poi, durante il tragitto è consigliabile tenersi sempre aggiornati sulle condizioni della viabilità, sfruttando le diverse opportunità messe a disposizione dal Cciss - Centro di Coordinamento Informazioni sulla Sicurezza Stradale (vi collaborano il personale della Polizia Stradale, dei Carabinieri, dell’Anas, dell’Aci, dell’Aiscat, della Società Autostrade e della Rai), a partire dal 1518, il numero telefonico gratuito, in funzione tutto l’anno 24 ore su 24, che fornisce aggiornamenti in tempo reale sulla situazione del traffico nazionale. Continui aggiornamenti vengono trasmessi nel corso del bollettino Onda Verde, diffusi sulle medie frequenze Rai di Radio 1, 2 e 3, nonché su Isoradio (103.3 Mhz). Ulteriori notizie sulla viabilità, suddivise per regioni e tipi di strade, possono essere reperite sul Televideo Rai alla pagina 640 o consultando il sito web www.cciss.rai.it.
Chi, invece, si sposta nell’ambito della Campania ha a disposizione una fonte di informazione in più: è “Muoversi", il servizio di infomobilità realizzato dall’Aci in collaborazione con l’Assessorato regionale ai trasporti, che fornisce aggiornamenti non solo sullo stato della circolazione stradale  regionale ma anche sulla regolarità dei collegamenti marittimi, ferroviari ed aerei. Le notizie vengono diramate negli appositi bollettini diffusi sulle principali emittenti radiofoniche e televisive locali, e sono altresì consultabili sul sito www.muoversincampania.it e sulla pagina 529 del televideo Rai regionale. Per quanto riguarda la viabilità provinciale è disponibile anche il sito dell’Aci Napoli: www.napoli.aci.it.
Per chi è diretto all’estero, infine, è attivo il servizio “viaggiare sicuri”, realizzato  dall’Automobile Club d’Italia in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, che fornisce notizie costantemente aggiornate, relative ad oltre 200 paesi in tutto il mondo. Il servizio è fruibile telefonicamente (06-491115) o via internet, collegandosi al sito www.viaggiaresicuri.mae.aci.it dove sono pubblicate dettagliate informazioni in materia di sicurezza (microcriminalità, conflitti etnici e sociali ecc.), sanità (profilassi, epidemie, strutture mediche ecc.), formalità valutarie, visti, documenti, norme di guida, situazione climatica, cultura ed usanze locali, comprese situazioni di pericolo che potrebbero mettere a repentaglio la vacanza. Il sito, inoltre, contiene i riferimenti di tutte le ambasciate italiane nei rispettivi paesi esteri.