Sei in: Home > Attività > Rubriche > Sosta irregolare: sentenza Cassazione

vai al sito Il MattinoRubriche della categoria: AutoAci

Sosta irregolare: sentenza Cassazione


Sosta irregolare: sentenza Cassazione

29.12.2008

AutoAci

In caso di sosta irregolare, la multa va pagata anche se le vetture degli altri automobilisti, seppur parcheggiate in analoghe condizioni, non sono state sanzionate. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione che in una recente sentenza (n.29709/2008) ha accolto il ricorso di un comune toscano avverso la sentenza del Giudice di pace il quale aveva annullato i verbali per divieto di sosta notificati ad un automobilista ritenendo che  “stante la presenza nel luogo dell’infrazione di altri mezzi parcheggiati in modo irregolare non contravvenzionati, il ricorrente fosse caduto in buona fede in errore in ordine alla non illegittimità della sua condotta in ragione della tolleranza tacita dell'Autorità”. La Suprema Corte, invece, ha cassato la sentenza impugnata dall’amministrazione comunale in quanto la motivazione di tacita tolleranza avallata dal Giudice di pace “non può essere in alcun modo condivisa”, sia con riferimento al procedimento logico deduttivo, sia in punto di diritto. La consapevolezza della illegittimità di una condotta, infatti, esclude l’errore che “per essere incolpevole e quindi causa di giustificazione della violazione, deve trovare fondamento in un fatto scusabile” che non può essere rinvenuto nella presunta tacita tolleranza da parte dell’Autorità.