Sei in: Home > Attività > Rubriche > Natale, le vacanze degli italiani con ACI

vai al sito Roma onlineRubriche della categoria: ReportAci

Natale, le vacanze degli italiani con ACI


Natale, le vacanze degli italiani con ACI

19.12.2017

ReportAci

Gli italiani si preparano al prossimo Natale con la valigia in mano: saranno infatti in 16,6 milioni, secondo un sondaggio di Confesercenti-SWG , a concedesi  un viaggio durante le prossime festività invernali, circa 3,3 milioni in più rispetto allo scorso anno. La meta principale dei vacanzieri resta l’Italia, scelta da un intervistato su tre (il 66%), diminuiscono i viaggi con destinazione  mete europee – dal 27 al 23% - mentre cresce la percentuale di chi trascorrerà le feste fuori dal vecchio continente (11% degli intervistati contro il 7% del 2016). Aumentano i viaggiatori ma non la durata delle vacanze. Le ferie degli italiani continuano, infatti, ad accorciarsi, ed in media durano almeno un giorno in meno rispetto ai tempi precedenti alla crisi. In particolare, quest’anno si concederà un viaggio di durata uguale o superiore agli 8 giorni il 18% degli intervistati, contro il 20% del 2016. Percentuali ben lontane dal 28% registrato nel lontano 2007. A resistere, invece, è il viaggio all’insegna della cultura: città d’arte e mete d’interesse culturale sono la tipologia di vacanza scelta dal 45% dei viaggiatori, quota abbondantemente superiore a quella di chi, invece, si orienta verso le classiche ferie invernali in località montana, pure in ripresa dal 23 al 29%. Sempre più vacanzieri prenotano via internet (47%, erano il 42% lo scorso anno) o acquistando, sempre sulla rete, offerte last minute (8%, stabile rispetto al 2016). Stabile, comunque, resta la quota di chi si rivolge alle agenzie di viaggio, preferite dall’11% degli intervistati, contro il 12% del Natale precedente. Continua, invece, il progressivo aumento di chi pernotterà in un albergo o hotel, sistemazione segnalata dal 32%. Il 27% andrà a casa di amici o parenti, mentre il 20% soggiornerà in una casa in affitto o in un B&B. Ma c’è anche un 14% che si fermerà in una casa di proprietà, un 5% che sceglierà la pensione ed un 4% che sfiderà il clima in un campeggio, in un villaggio o in un'altra struttura all’area aperta.
Per quanto riguarda i regali, il budget ad essi riservato resta pressoché invariato (307 euro in media contro i 305 dello scorso anno), con una tendenza, però, ad aumentare il numero dei doni. In pratica si privilegia il simbolo benaugurale da mettere sotto l’albero rispetto al suo valore. Meglio ancora se poi si riesce a conciliare utilità ed originalità. In quest’ottica, la Tessera ACI può costituire un’idea accattivante, tenuto conto anche che, quest’anno, riserva una ghiotta opportunità a tutti coloro che sottoscriveranno per la prima volta, o rinnoveranno, l’associazione entro il 31 di questo mese: la partecipazione all’estrazione settimanale di un fantastic0 iPad Apple wifi (32 Gb).
Ma questo è solo uno dei tanti vantaggi esclusivi che vengono riservati ai soci.  Le tessere ACI, infatti, consentono di poter viaggiare  in tutta spensieratezza, sicurezza e convenienza. A seconda della formula associativa prescelta, infatti, è possibile fruire, persino fuori dai confini nazionali, del soccorso stradale gratuito anche su veicoli diversi dal proprio, nonché di scegliere la destinazione presso cui condurre il mezzo in avaria. Se l’impasse si verifica all’estero è prevista pure la possibilità di rimpatriare gratuitamente il veicolo in panne direttamente a casa. Altrettanto apprezzati sono i servizi di assistenza legale e sanitaria, fruibili anche dai familiari al seguito; la disponibilità di una vettura sostitutiva in caso di furto o di ingenti danni subiti dal veicolo, le convenienti soluzioni assicurative offerte dalla compagnia Sara, e le numerose agevolazioni garantite dalle convenzioni facenti capo ai network “Show your card” ed “Intercral Campania”. Per informazioni più dettagliate basta collegarsi ai siti www.napoli.aci.it o www.aci.it, oppure contattare la sede dell’Automobile Club Napoli (piazzale Tecchio, 49/d a Fuorigrotta – Tel.081.725.38.11) o una sua delegazione.